Grande successo per la seconda edizione del premio "Renato Cesarini"

Sono stati oltre 300 gli ospiti che hanno partecipato alla cena e numerosi i rappresentanti del calcio che hanno presenziato, tra cui Zdenek Zeman

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Per la seconda volta, a distanza di soli tre mesi dalla serata "Bianconeri Amarcord", il Paradise Playcenter ospita un altro grande evento legato al mondo calcistico. La seconda edizione del Premio "Renato Cesarini" si è infatti tenuta presso il locale di Monsano, leader nell'intrattenimento. La serata ha visto la consegna di un importante riconoscimento a quanti, nell'ultimo campionato, si sono distinti per goal segnati all'ultimo minuto, proprio come il celebre Renato Cesarini, che ha dato il nome all'importante premio e che era nato a Castellaro di Senigallia, a pochi chilometri dal luogo in cui si è svolta la serata. Insigniti del riconoscimento, il milanista Cristian Zapata, l'attaccante della Lazio Ciro Immobile e lo juventino Paulo Dybala che, ancora impegnati sul campo da gioco o in vacanza, hanno delegato altri a ritirare il premio.

Sono stati oltre 300 gli ospiti che hanno partecipato alla cena e numerosi i rappresentanti del calcio che hanno presenziato, tra cui Zdenek Zeman, che ha anche rilasciato una lunga intervista in diretta su Sky Sport. Protagonisti anche Marco Tardelli, cinque volte campione d'Italia con la Juventus, Moreno Torricelli, terzino bianconero che nel 1996 aveva contribuito alla vittoria dell'ambita Champion's League, ma anche il portiere Stefano Tacconi che, nella sua lunga carriera, si è trovato a dover affrontare numerosi tiri allo scadere. Gli stessi ospiti hanno poi soggiornato presso il "Pineta Hotel", un Business hotel 4 stelle, vicinissimo al playcenter, innovativa struttura di design. A rappresentare lo sport marchigiano, un parterre femminile composto dalla fiorettista jesina Valentina Vezzali, madrina della serata, e dalle pallavoliste della Lardini Filottrano, appena promosse in A1, tutte a confermare il talento rosa della nostra regione. Un altro successo targato Paradise Playcenter, gestito dal giovanissimo Enrico Marconato, che si sta adoperando alacremente per la crescita e la promozione dello storico locale della Vallesina.

Torna su
AnconaToday è in caricamento