Prodotti alimentari non tracciati, sanzioni per oltre 5mila euro

Le sanzioni hanno riguardato la mancata tracciabilità di diversi prodotti di origine animale (pesce) e vegetale

Polizia a Jesi

JESI - Sanzioni per oltre 5.000 euro al titolare di un negozio nei pressi di Porta Valle al termine di un controllo effettuato dalla Polizia locale, attraverso il proprio reparto operativo per le verifiche sul commercio con la presenza del comandante Cristian Lupidi, e dai Servizi di Igiene degli Alimenti di origine animale e di Nutrizione dell’Asur.

Le sanzioni hanno riguardato la mancata tracciabilità di diversi prodotti di origine animale (pesce) e vegetale che tra l’altro sono stati posti sotto sequestro per la successiva distruzione, il mancato aggiornamento del manuale di autocontrollo e il mancato rispetto della normativa regionale sul commercio. Sono state poi imposte prescrizioni igieniche sulla tenuta dell’esercizio di vicinato nel settore alimentare. L’operazione si inquadra nell’ambito di un programma di interventi volti a garantire piena tutela del consumatore che sarà sviluppato in tutto il territorio comunale - sempre congiuntamente tra Polizia locale e Asur - per intervenire su quelle eventuali situazioni di irregolarità che possono  minare la sicurezza alimentare.

Potrebbe interessarti

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Quando il freddo rovina il gusto: i cibi da tenere fuori dalla portata...del frigo

  • Via la puzza dai bidoni della spazzatura, prova con l'aceto: tutti i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Perde il controllo dello scooter, poi lo scontro con l'auto: è morto

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • Cade dal tetto della sua azienda, Claudio ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • Panico in città, crolla un solaio: soccorsi al lavoro per cercare persone sotto le macerie

  • Incrocio maledetto, il furgoncino la centra mentre passeggia: ragazza in ospedale

  • Risse tra bande e rapine, il locale deve chiudere: stavolta è uno chalet balneare

Torna su
AnconaToday è in caricamento