Le patenti inglesi erano false: denunciati due fratelli

Fermati a una settimana di distanza, dopo i controlli è emerso che avevano commesso lo stesso reato. Le auto sono state loro sequestrate

Foto d'archivio

Fratelli di sangue ma anche di contraffazione: entrambi con patenti false, fermati a una settimana di distanza. Due fratelli di 30 e 40 anni, di nazionalità bengalese, sono stati fermati dalla sezione giudiziaria della polizia locale in due rispettive occasioni ma entrambi hanno commesso lo stesso reato: erano alla guida di un'auto con patenti false. Il primo è stato controllato nei pressi di piazza Roma. Quando ha esibito la sua patente, inglese, gli agenti hanno capito che c'era qualcosa che non andava.

Da un più approfondito controllo è emerso che il documento era un falso. L'uomo è stato denunciato e il mezzo gli è stato sequestrato. Questo, la settimana scorsa. Ieri, quasi fosse un déjà vu, gli agenti hanno fermato l'altro bengalese. Sorpresi dal fatto che fosse il fratello della persona fermata la settimana prima, altrettanto increduli quando si sono resi conto che aveva commesso lo stesso identico reato. Anche per lui, denuncia e sequestro del veicolo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    «Apro il mio centro estetico a misura di cliente, c’è speranza per il commercio dorico»

  • Sport

    Lori bomber di giornata, parte la sfida goliardica a capitan Mastronunzio

  • Cronaca

    Aerei, oggi è sciopero di 4 ore: sit-in davanti all'aeroporto Raffaello Sanzio

  • Politica

    Restyling Passetto verso la fine, ma se piove ecco che cosa succede

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco, giovane trovato senza vita appoggiato ad un albero

  • Era scomparsa da oltre un giorno, trovata nella sua auto: è grave

  • Il mostro che combatteva lo ha sconfitto, Alessandro è morto

  • La spiaggia delle Due Sorelle è la più bella d'Italia: lo dice Skyscanner

  • Deiezioni canine, passa la proposta dei Verdi: obbligo di raccogliere anche quelle liquide

  • Trovata riversa in casa, Angela è morta per una grave emorragia

Torna su
AnconaToday è in caricamento