Papa Francesco abbraccia i malati e benedice i bimbi: 10mila fedeli in festa a Loreto - FOTO

Il Comitato operativo comunale, coordinato dalla Prefettura, si è riunito sin dalle ore 6 della mattina

Papa Francesco arriva a Loreto

Si è svolta in un clima di serenità e calorosa partecipazione, la visita di Papa Francesco a Loreto. Il Pontefice è stato accolto al suo arrivo dal Prefetto di Ancona Antonio D’Acunto, insieme al Delegato Pontificio Monsignor Dal Cin, al Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e al sindaco di Loreto Niccoletti. Papa Francesco, che per la sua visita nell’anconetano non ha voluto alcuna zona rossa, è passato in mezzo ai fedeli abbracciando quasi 10mila persone (8.500 solo gli accreditati, più un folto pubblico ai lati della piazza e lungo via Sisto V).

Il Santo Padre, terminato l'Angelus e pellegrino tra i pellegrini, ha attraversato la folla festante in attesa da ore in una giornata che è stata di festa per tutti i credenti: dalla firma del documento per i giovani all'abbraccio ai malati, dal richiamo al matrimonio uomo-donna al bagno di folla per le via di Loreto e le benedizioni ai bambini. Papa Francesco ha ringraziato dalla calorosa accoglienza della piazza, ha parlato della centralità della famiglia fondata sul matrimonio, per poi incontrare i malati nel Santuario. Durante l'Angelus pronunciato in piazza della Madonna, il Papa ha ricordato come "la Santa Casa sia la casa dei giovani “perché qui la Vergine Maria continua a parlare alle nuove generazioni, accompagnando ciascuno nella ricerca della propria vocazione”. Ed ecco perché ha chiesto una Basilica aperta anche fino a tarda serata. Poi ha parlato della centralità della famiglia e di come essa non possa non essere fondata sul matrimonio. 

Il Comitato operativo comunale, coordinato dalla Prefettura, si è riunito sin dalle ore 6 della mattina, seguendo costantemente l’evoluzione della manifestazione, anche grazie al sistema di videosorveglianza comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento