Ostra, quattro giovanissimi sorpresi a bordo di un'auto rubata: denunciati

I militari hanno individuato l'auto mentre percorreva la variante della nuova Arceviese. I carabinieri, dopo aver bloccato il mezzo, hanno scoperto che l'auto era stata rubata pochi giorni prima ad un pensionato di Monte Roberto

Nella notte, i Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno denunciato quattro giovanissimi residenti a Trecastelli, di cui uno minorenne, controllati a bordo di un’auto rubata. I reati contestati sono quelli di ricettazione in concorso e guida senza patente (solo per uno di essi).

Verso le ore 2:00, la pattuglia della Stazione di Ostra lungo la variante della nuova Arceviese (S.P. 18) all’altezza della rotatoria della zona industriale ZIPA, ha intercettato una Daewoo Matiz, di colore celeste, con quattro giovani a bordo. I Carabinieri hanno deciso di seguire gli spostamenti dell’auto sospetta iniziando un pedinamento a distanza. I quattro hanno continuato a girovagare nella zona senza una meta precisa. Dopo alcuni minuti la pattuglia li ha raggiunti procedendo al controllo. I giovani non hanno opposto alcuna resistenza. L’immediata verifica ai terminali ha consentito di far emergere che il mezzo risultava inserita nello schedario dei veicoli da ricercare in quanto denunciata rubata lo scorso 31 lug u.s. a Monte Roberto (AN) da un pensionato 74enne del luogo. 

I quattro occupanti dell’auto si sono giustificati dicendo che l’auto gliel’aveva prestata un loro amico. Gli stessi, tutti giovanissimi, nati tra il 1996 e il 1997, di cui uno non ha ancora compiuto i 18 anni, sono residenti a Trecastelli e sono tutti noti alle forze di polizia. Tra il 2013 e il 2015 hanno collezionato denunce e segnalazioni per rissa, lesioni, furto, uso non terapeutico di sostanze stupefacenti.

Nella circostanza i militari hanno accertatoche il giovane alla guida, che ha compiuto 18 anni da poco più di un mese, non era in possesso della patente di guida perché mai conseguita. Per lui è scattata anche la denuncia per guida senza patente. Il minorenne è stato affidato ai propri genitori che sono stati convocati in caserma.

L’autovettura invece è stata restituita in mattinata al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Nell'auto una spesa per più di mille euro, polizia chiede e loro danno risposte diverse

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

  • Lite temeraria, condannata la palestra chiusa da 6 mesi: ipotesi class action per i clienti

Torna su
AnconaToday è in caricamento