Montemarciano: ondata di furti in appartamento, anche in campagna

"L'epidemia" di furti continua a spostarsi come una nube tossica: dopo le frazioni di Ancona e quelle di Senigallia è il turno di Montemarciano. Il sindaco Serrani: "Segnalate i sospetti"

Nella foto: il sindaco di Montemarciano Liana Serrani (foto facebook)

“L’epidemia” di furti continua a spostarsi come una nube tossica: dopo le frazioni di Ancona e quelle di Senigallia è il turno di Montemarciano. I ladri negli ultimi giorni hanno infatti assaltato letteralmente le abitazioni del comune falconarese: cellulari, portafogli, gioielli, computer, vestiti e anche uno scooter, tutto quello che si poteva prendere è stato preso, a qualunque ora del giorno o della notte.
Cassiano e Grugnaletto – come riporta il Corriere Adriatico – sono stati presi di mira a Pasqua, mentre a Montemarciano a essere bersagliati sono stati soprattutto i quartieri residenziali: via Pertini, via La Malfa, viale Italia e viale Europa.
Nemmeno le zone in aperta campagna sono state risparmiate, come Gualdo, Santa Veneranda e via Buratta.

L’APPELLO DEL SINDACO. Il sindaco Liana Serrani, di fronte all’ondata di crimini, avverte i cittadini di segnalare la presenza di persone “poco affidabili”, che con scuse futili – magari un poco convincente “porta a porta” – vorrebbero introdursi nelle case, magari “con il fine di osservare per poi ripassare”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus si propaga nelle Marche, quasi 100 persone in isolamento in tutte le province

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

Torna su
AnconaToday è in caricamento