Uccise il figlio, disposta la perizia psichiatrica

Besart Imeri sarà ascoltato da un consulente scelto dal gup Francesca Di Palma nell'ambito del processo che vede il l'uomo accusato di omicidio volontario aggravato

Uno psichiatra nominato dal gup per stabilire se Besart Imeri, l'uomo arrestato lo scorso gennaio per la morte del figlio Hamid di appena 5 anni, era in grado di intendere e di volere. L'incarico è stato affidato dal gup Francesca Di Palma alla psichiatra Francesca Bozzi. Il pm Valentina Bavai aveva chiesto, al termine delle indagini, il giudizio immediato per il macedone, attualmente rinchiuso nel carcere di Montacuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scorso aprile erano state depositate alcune perizie: sul cellulare di Imeri e l'autopsia sul corpo del bambino. Secondo la ricostruzione dell'accusa l'uomo era a bordo dell'auto, parcheggiata davanti all'abitazione degli Imeri, con il figlio. Il macedone ha raccontato, durante il primo interrogatorio di essere stato spinto da una forza innaturale ad uccidere il figlio tappandogli naso e bocca con le mani, facendolo soffocare. Poi si era acceso una sigaretta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Militare anconetano si ferma per aiutare moto in panne, si schiantano contro la sua auto

  • Parcheggia lo scooter e si lancia sotto il treno: tragedia sui binari

  • Choc in spiaggia, prende a pugni una donna e scappa: nella fuga perde i documenti

  • Crisi respiratoria, portata all'ospedale in elicottero: ragazza in gravissime condizioni

  • Colpi d'arma da fuoco, coniugi trovati morti in casa: ipotesi omicidio-suicidio

  • Porta a spasso il cane e si accascia, inutile la rianimazione: muore in strada

Torna su
AnconaToday è in caricamento