Osimo: super nonnina di 86 anni riconosce il ladro e lo fa condannare

La donna ha riconosciuto in Tribunale la foto segnaletica del ladro che l'aveva derubata in casa tre anni fa e senza dubbi lo designa come colpevole, decretandone la definitiva condanna

Curiosa la storia accaduta ad una nonnina aguglianese di 86 anni, T. P., che grazie alla sua prontezza riconosce in foto il ladro che l'aveva derubata in casa e lo fa condannare. 

E' successo ad Osimo, dove nell'aula di Tribunale il giudice ha condannato a tre anni di reclusione il ladro che si era introdotto in casa dell'anziana circa tre anni fa. Incredibile l'acume dell'86enne, che senza alcun indugio, dopo aver raccontato per filo e per segno tutti i dettagli della rapina, ha riconosciuto in foto segnaletica il ladro.

Il resto lo hanno fatto i carabinieri, rintracciando il proprietario del telefono cellulare lasciato dal rapinatore sul comodino della camera dell'anziana durante il furto. Il ladro è stato quindi condannato in contumacia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Scompare dopo la visita dal dentista, una task force per cercarlo

Torna su
AnconaToday è in caricamento