"Falsi d'autore e sculture di bronzo", apre la mostra: già sold out uno spettacolo

I visitatori troveranno splendide ‘copie’ di opere di Van Gogh, Monet, Caravaggio, oltre a fusioni il bronzo realizzate con estrema cura dei particolari

Sarà inaugurata oggi alle 17.30, nella sala ex Mercato Coperto di via Bixio, la mostra degli artisti Adalberto Bartoli (pittore) e Antonio Fontana (fusioni in bronzo) dal titolo ‘Falsi d’autore e sculture di bronzo’. La mostra resterà aperta fino al 10 gennaio con orario 10-12.30 e 17.30-20. I visitatori troveranno splendide ‘copie’ di opere di Van Gogh, Monet, Caravaggio, oltre a fusioni in bronzo realizzate con estrema cura dei particolari. L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione con il Comune e con la Uildm, Unione italiana lotta alla distrofia muscolare, associazione che ha lo scopo di promuovere e favorire l’integrazione sociale della persona disabile e sostenere la ricerca scientifica e l’informazione sociale sulle distrofie muscolari progressive e sulle altre patologie neuromuscolari.

Tra gli appuntamenti del weekend, ha già registrato il sold out lo spettacolo ‘Il club delle zitelle’ che sarà messo in scena venerdì 4 gennaio alle 21.15 all’Auditorium Marini di via Marsala 19. La commedia brillante dell’associazione Koinè, con l’adattamento e la regia di Sabrina Gemmati, sarà replicata il 3 febbraio per l’associazione ‘Noi come prima’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

Torna su
AnconaToday è in caricamento