Lutti, fu centrocampista dell'Anconitana negli anni '50: addio a Renato Spurio

ieri la società sportiva Ancona 1905 ha espresso un messaggio di cordoglio sul proprio sito internet per ricordare Renato Spurio. Il funerale si terrà domani (giovedì 21 maggio) alle 16:30 alla chiesa del Sacro Cuore di Ancona

Renato Spurio

Si è spento ieri a Roma il centrocampista dell’Anconitana anni ’50 Renato Spurio. Se ne va così un altro pezzo di storia della storia sportiva del calcio anconetano. E proprio ieri la società Ancona 1905 ha voluto esprimere il suo cordoglio per un uomo che, a breve, avrebbe compiuto 85 anni: “Il Presidente dell’U.S. Ancona 1905, Andrea Marinelli, i dirigenti, i collaboratori, i tecnici e i giocatori esprimono le più sentite condoglianze alla famiglia di Renato Spurio, venuto a mancare nelle ultime ore, che vestì la maglia dell’Anconitana negli anni ’50”.

Renato Spurio, nato a Roma il 10 giugno 1930, crebbe nel vivaio della Lazio con cui debuttò in Serie A. Passò nella squadra dorica nella stagione 1951/1952 per poi tornare alla Lazio, fare esperienze in altre società e alla fine tornare a vestire biancorosso nel 1957, dove restò fino al 1960. Il funerale si terrà domani (giovedì 21 maggio) alle 16:30 alla chiesa del Sacro Cuore di Ancona.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arriva l'onda dei diritti LGBTI, sarà il primo Pride della storia di Ancona: c'è già la data

  • Cronaca

    «Un pezzo di lamiera è finito nel mio giardino, sono corso e ho trovato l'operaio a terra»

  • social

    Amore e Instagram, Silvia e Carmelo influencer di successo: «Cambiamo le regole dello stile»

  • Eventi

    Per diventare pollici verdi basta una mostra, torna l’Ancona Flower Show

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco, giovane trovato senza vita appoggiato ad un albero

  • Era scomparsa da oltre un giorno, trovata nella sua auto: è grave

  • Stasera sushi? I 7 migliori ristoranti dove gustarlo ad Ancona

  • Il mostro che combatteva lo ha sconfitto, Alessandro è morto

  • La spiaggia delle Due Sorelle è la più bella d'Italia: lo dice Skyscanner

  • Trovata riversa in casa, Angela è morta per una grave emorragia

Torna su
AnconaToday è in caricamento