Muore a 35 anni sotto gli occhi del fratello, tragedia nella baia: inutili i soccorsi

L'uomo stava passeggiando quando si è accasciato perché il suo cuore ha smesso improvvisamente di battere: sul posto il 118, i carabinieri e i vigili del fuoco

foto d'archivio

E’ morto sotto gli occhi del fratello, mentre insieme passeggiavano nei sentieri della baia. Tragedia ieri sera a Portonovo, dove un 35enne umbro, residente a Spello, è stato stroncato da un attacco cardiaco.

Il decesso per cause naturali è stato subito confermato dal medico del 118, al cui arrivo, purtroppo, non c’era più nulla da fare. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del Norm di Ancona e una squadra dei vigili del fuoco per recuperare la salma, operazione complicata, vista la corporatura piuttosto massiccia dell’uomo. 

Il dramma si è consumato attorno alle 20. Il 35enne si trovava nei pressi del parcheggio della Torre quando è stato colto da un improvviso malore. Si è accasciato a terra e ha perso i sensi. E’ stato il fratello, disperato, a dare l’allarme al 118. Ma quando a Portonovo sono arrivati i soccorritori, il cuore dell'uomo aveva ormai smesso di battere e ogni tentativo di rianimarlo si è rivelato inutile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto corruzione in Comune, arrestati 4 imprenditori e indagati 4 assessori

  • Terremoto al Comune di Ancona, corruzione e clientelismo: serie di arresti e indagati

  • E' un colosso del bricolage e fai-da-te, ad Ancona arriva Leroy Merlin: 100 assunzioni

  • Choc nel Comune di Ancona, arresti ed indagati: sono oltre 30 le persone coinvolte

  • Terremoto in Comune, la Mancinelli: «Sono preoccupata ma ora calma e gesso»

  • Tragedia in strada, travolto da un'auto mentre attraversa: ciclista morto sul colpo

Torna su
AnconaToday è in caricamento