Ustionato mentre lavorava, è morto l'imprenditore ricoverato dopo l'esplosione

Nulla da fare nonostante quasi due mesi di ricovero all'ospedale Bufalini di Cesena, specializzato in grandi ustionati. Nel pomeriggio il funerale

Ugo Pantanella

Circa due mesi di lotta tra la morte e la vita ma non c'è stato nulla da fare. E' morto Ugo Pantanella, l'imprenditore fabrianese che nei primi giorni di novembre era rimasto vittima di un incidente sul lavoro mentre era alle prese con un frullino e una cisterna che doveva essere tagliata.

L'uomo, probabilmente a causa di prodotto infiammabile ancora presente nella bombola, era stato investito dalle fiamme, soccorso e trasportato d'urgenza all'ospedale Bufalini di Cesena, specializzato in grandi ustionati. Le sue condizioni sono sempre rimaste critiche. Fino al decesso. Oggi pomeriggio alle 15 alla chiesa della Sacra Famiglia.
 

Potrebbe interessarti

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

  • Spiagge last minute a prezzi stracciati: basta un click con la startup anconetana

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • Malore fatale mentre torna a casa dal lavoro, muore accasciato sul volante

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

  • Lo sterzo si blocca, si schianta contro un'auto e si ribalta: un ferito

  • Taroccavano le auto per rivenderle a km zero, sgominata banda di truffatori

Torna su
AnconaToday è in caricamento