Un aneurisma non gli ha lasciato scampo, è morto il dj Luigi Trinchera

Il suo cuore ha smesso di battere dopo una battaglia durata tre mesi. L'uomo era stato colpito lo scorso agosto da un aneurisma

Luigi Trinchera

RIMINI - Lo scorso agosto era stato colpito da un aneurisma e da quel giorno aveva combattuto la sua battaglia, fatta di sofferenza e speranza. Ieri mattina però il suo cuore ha smesso di battere, tra lo sconforto della sua famiglia e dei tanti senigalliesi che lo conoscevano e lo amavano. Luigi Trinchera, conosciuto da tutti come Gigi, è morto a 59 anni. Tre mesi fa era stato colto da un improvviso malore mentre si trovava a Rimini, dove da anni si era trasferito. 

Gigi era molto conosciuto anche nel nostro territorio, visto che per anni la sua voce aveva accompagnato le giornate dei senigalliesi, lavorando come dj a Teleradio e Radio Onda Verde. La spiaggia di velluto era il suo paese d'origine, dove spesso tornava insieme alla sua famiglia. Purtroppo ieri mattina il suo cuore ha smesso di lottare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento