Imprenditore e grande sportivo, Francesco stroncato da un male a soli 42 anni

Era stato uno dei fondatori della società sportiva Moie Vallesina. A soli 42 anni una terribile malattia lo ha strappato dall'affetto dei suoi cari

Tutta la comunità è sotto choc per la scomparsa di Francesco Fenucci, imprenditore di 42 anni e volto molto conosciuto in tutta la Vallesina. L'uomo è stato strappato dall'affetto dei suoi cari da una malattia incurabile che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Insieme ad altri 6 imprenditori nel 2011 aveva rilevato la società del Moie Vallesina, facendola rinascere dalle ceneri del Real Vallesina. Poi anni di successi sportivi, dove anche lui con tutta la sua professionalità era stato uno dei protagonisti.

Negli ultimi mesi aveva tentato in tutti i modi di combattere la bestia, ma nonostante le cure il suo cuore martedì sera ha smesso di battere. La salma si trova alla Casa del Commiato Bondoni a Castelplanio mentre i funerali verranno celebrati venerdì 6 luglio alle 17 alla chiesa del Cristo Redentore di Moie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Scompare dopo la visita dal dentista, una task force per cercarlo

Torna su
AnconaToday è in caricamento