Imprenditore e grande sportivo, Francesco stroncato da un male a soli 42 anni

Era stato uno dei fondatori della società sportiva Moie Vallesina. A soli 42 anni una terribile malattia lo ha strappato dall'affetto dei suoi cari

Tutta la comunità è sotto choc per la scomparsa di Francesco Fenucci, imprenditore di 42 anni e volto molto conosciuto in tutta la Vallesina. L'uomo è stato strappato dall'affetto dei suoi cari da una malattia incurabile che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Insieme ad altri 6 imprenditori nel 2011 aveva rilevato la società del Moie Vallesina, facendola rinascere dalle ceneri del Real Vallesina. Poi anni di successi sportivi, dove anche lui con tutta la sua professionalità era stato uno dei protagonisti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Negli ultimi mesi aveva tentato in tutti i modi di combattere la bestia, ma nonostante le cure il suo cuore martedì sera ha smesso di battere. La salma si trova alla Casa del Commiato Bondoni a Castelplanio mentre i funerali verranno celebrati venerdì 6 luglio alle 17 alla chiesa del Cristo Redentore di Moie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento