Si accascia al volante, poi il dramma: Federico è morto a soli 33 anni

Il giovane si è sentito male durante la cena con i compagni di squadra per festeggiare il Natale. Poi la decisione di rientrare a casa con l'auto, ma durante il tragitto il suo cuore ha smesso di battere

E' morto all'interno della sua auto, stroncato da un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo. Tutta la comunità di Villa San Martino, in provincia di Pesaro, è in lutto per la scomparsa di Federico Cerreti, calciatore di 33 anni, morto ieri notte mentre stava rientrando nel suo appartamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Federico si trovava a cena con alcuni compagni di squadre per festeggiare il Natale. Ad un certo punto però ha iniziato ad avvertire dei dolori ed era salito in macchina per rientrare nel suo appartamento. Poi il malore, con una guardia giurata che lo ha visto esanime ed ha subito allertato il 118. I tentativi di rianimarlo sono stati vani ed il cuore di Federico non ha retto. Sul posto e sotto choc anche i suoi compagni di squadra. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento