Assalto armato in un'azienda, accoltellato un vigilante: banditi in fuga

I banditi hanno raggiunto il vigilante che si trovava all'interno del suo box. Poi lo hanno accoltellato e preso a bastonate

Assalto choc nella notte tra domenica e lunedì in un'azienda metalmeccania nella zona industriale di Jesi. In azione una banda formata da quattro malviventi, che una volta raggiunto lo stabilimento hanno cercato di rubare due automezzi.

I banditi si sono divisi in due gruppi. Due di loro sono penetrati all'interno dell'azienda, mentre altri due sono rimasti fuori agendo all'esterno. Ad un certo punto i malviventi si sono trovati di fronte ad un vigilante dell'agenzia Vedetta2 Mondialpol in servizio con un presidio fisso all'interno della struttura. A quel punto è nata una collutazione con il dipendente che è stato tirato fuori dal suo box, picchiato e poi accoltellato. L'uomo è riuscito nonostante le ferite a dare l'allarme, contattando i colleghi della centrale. I rinforzi sono arrivati poco dopo con i banditi che sono dovuti fuggire a mani vuote. Le forze dell'ordine sono al lavoro per ricostruire quanto successo e dare un volto agli autori del tentato furto. Il vigilante è stato trasportato in ospedale per le medicazioni ma per fortuna le sue condizioni non sono gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il lungomare sommerso da acqua e detriti, danni ingenti a ristoranti e stabilimenti

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Insetti, avanzi di cibo e dipendenti in nero, arrivano i carabinieri: il ristorante chiude

  • Oscar della pizza 2019, la miglior pizzeria delle Marche è Mezzometro

  • Caos in tabaccheria per un Gratta e Vinci, scoppia una lite: arrivano i carabinieri

  • Incidente davanti all'Uci Cinema, si schianta contro un autobus: poi il testacoda

Torna su
AnconaToday è in caricamento