Minori appiccano fuoco per noia, danneggiata casa colonica

È stato il risultato di una bravata finita male compiuta da tre minori di età compresa tra i 13 e i 16 anni l'incendio che il 10 marzo scorso ha danneggiato una casa colonica a Staffolo

È stato il risultato di una bravata finita male compiuta da tre minori l’incendio che il 10 marzo scorso ha danneggiato la casa colonica di proprietà di T.G., 61 anni, residente a Staffolo.

Dopo due settimane di indagini i carabinieri hanno individuato infatti “chiari ed inconfutabili elementi di responsabilità” a carico di tre ragazzini di età compresa fra i 13 e i 16 anni – due italiani e uno straniero – che per puro divertimento hanno appiccato il fuoco alle sterpaglie presenti nei pressi di un piccolo capanno per gli attrezzi adiacente all’abitazione.

I tre sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Ancona per il reato di danneggiamento seguito da incendio in concorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crisi respiratoria fatale, addio Alessia: muore a 22 anni dopo 8 giorni di agonia

  • Pauroso incidente tra 4 auto, 2 finiscono in un campo: ci sono dei feriti

  • Positivo al Coronavirus con tosse e febbre, fermato in stazione: è passato per Ancona

  • Assunzioni al Comune di Ancona, 22 posti a concorso: domande dal 10 luglio

  • «Aiuto, lasciami, non mi toccare», le ultime parole di Fiorella prima del colpo mortale

  • Addio Matteo, fortissimo guerriero: in lacrime per il giovane consulente

Torna su
AnconaToday è in caricamento