«Se vi trovo vi sparo in fronte», ragazza violentata e genitori minacciati di morte: arrestato

La donna, solo 22enne, ed i suoi genitori sono stati perseguitati con violenze e minacce di morte da un 33enne napoletano che ora è stato arrestato

Violenze sessuali e minacce di morte nei confronti di una 22enne e dei genitori della giovane. La Squadra Mobile di Ancona ha arrestato un 33enne napoletano con l'accusa di spaccio di droga, violenza sessuale aggravata e atti persecutori. Da tempo il pusher perseguitava la ragazza arrivando a minacciare di morte lei ed i genitori: «Se ti vedo in giro ti ammazzo» o «Ci metto poco a spararvi in testa». La polizia ha perquisito la sua abitazione trovando all'interno anche una pistola ad aria compressa senza il tappo rosso

Le indagini erano nate la scorsa estate con l'intervento di una volante a seguito di una lite tra il 33enne ed i familiari della vittima. Poi mesi di angoscia e terrore, tra minacce di morte e violenza. Ora, dopo che gli agenti sono riusciti a ricostruire l'intera vicenda, l'uomo è stato arrestato e si trova ai domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Precipita dal 5° piano della sua palazzina, gravissima una ragazza di 20 anni

  • Muore a 35 anni sotto gli occhi del fratello, tragedia nella baia: inutili i soccorsi

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

  • Aggressione in piazza, donna tira varichina in faccia ad un passante: resta ustionato

Torna su
AnconaToday è in caricamento