homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Minacce nella caserma dell'Esercito di Ancona, scatta la denuncia di un soldato

La denuncia è arrivata pochi giorni fa da parte di un soldato, che ha raccontato di un superiore che lo avrebbe vessato verbalmente per mesi, fino a gettarlo in uno stato d'ansia, per cui ora teme di andare al lavoro

Il Comando dell'esercito di Ancona e Marche

Minacce e intimidazioni all’interno dalla caserma del Comando dell’esercito di Ancona. E’ quanto denunciato di recente da un soldato che, secondo quanto raccontato al momento della deposizione, avrebbe subito per mesi intimidazioni e vessazioni psicologiche da parte di un suo superiore in grado. Al punto da cadere in uno stato d’ansia all’idea di dover andare sul quotidiano posto di lavoro. La denuncia è stata presentata ai Carabinieri pochi giorni fa, il giorno dopo la goccia che ha fatto traboccare il vaso del soldato, ormai arrivato al limite della sopportazione. I fatti sarebbero avvenuti durante una riunione mattutina in cui il superiore annunciava un’ispezione a cui il Comando sarebbe stato sottoposto. Il superiore, sempre secondo la denuncia formale, “alzando la voce, ha intimato a tutti i presenti che, nel caso in cui qualcuno fosse stato chiamato e non si fosse reso reperibile, sarebbe passato da disperso in azione a uomo morto, ripeto uomo morto, ditelo anche ai vostri”. Il tutto in una presunta atmosfera di pesante soggezione dei vari militari dell’Esercito verso il superiore. 

Ma questo sarebbe solo l’ultimo episodio di una lunga serie che durerebbe da più di un anno. Una quotidiana violenza verbale a cui si sarebbero aggiunte nel tempo esternazioni denigratorie verso la caserma dorica, rimproveri umilianti, mortificazioni del personale. Al punto da lavorare costantemente in un clima di tensione. E così “mentre in passato si è limitato ad esternare considerazioni denigranti il Comando, in occasione dell’incontro, è passato a minacce dirette al personale dipendente ed è per questo che si teme che la situazione possa degenerare" ha raccontato il soldato. 

Un caso ancora tutto da verificare e su cui cercare i dovuti riscontri. Un compito di cui si dovranno ora occupare i Carabinieri di Ancona, che hanno raccolto la denuncia del soldato. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Due musulmani pregano in aereo, allarme bomba sul volo Ancona-Roma

    • Eventi

      Corso Amendola, sabato 2 luglio c'è la Notte Rosa: maxi schermo per Italia-Germania

    • Cronaca

      Via Montebello, guardavano i citofoni armati di tronchesi: denunciata una coppia

    • Cronaca

      Fichi in love, Max Cavallari si sposa: lo vestirà Luca Paolorossi

    I più letti della settimana

    • Emergenza in mare, le acque tra Falconara e Mezzavalle invase dalle "cubomeduse"

    • Torrette, incendio al ristorante "Da Mizzio"

    • Via Torresi, si affaccia dalla finestra brandendo un'ascia e poi dà fuoco a casa

    • Accusa un malore mentre fa colazione, un passante le salva la vita

    • Torrette, incendio al ristorante "Da Mizzio": si è trattato di un incidente

    • Terremoto, paura nell'anconetano: nella notte scossa di magnitudo 3.4

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento