Le Winx, le dame del '700 e la regina Elisabetta, spettacolo Carnevalò

Tutti in prima fila per vedere le almeno 200 maschere tra cui l'immancabile "Mosciolino" e una novità graditissima: il gruppo delle Queen Rainbow

Le maschere del Carnevalò 2017

Sembrava destinata ad essere annullata la giornata di ieri e invece il tempo ha graziato l’ultimo grande evento a chiusura delle due settimane di Carnevale per Ancona. E’ stato uno spettacolo il Carnevalò, organizzato dal Comune, arrivato ormai alla sua 20° edizione e diventato un appuntamento nazionale, non solo per il numero di maschere partecipanti e provenienti da tutta Italia, ma per le migliaia di persone richiamate da questa giornata. Tutti in prima fila per vedere le almeno 200 maschere tra cui l’immancabile “Mosciolino” e una novità graditissima: il gruppo delle Queen Rainbow. Almeno così hanno detto di chiamarsi questi ragazzoni travestiti da Regina Elisabetta, ognuno di un colore diverso dell’arcobaleno e impegnati nel saluto sincronizzato in stile Queen Elizabet. Se ci fosse stato un premio genialità sarebbe andato a loro: i reginetti Emanuele Casaccia, Riccardo Toccaceli, Alessio Frati, Simone Montenovi, Mirco Marinelli, Alberto Compagnucci, Altiero Biello. Invece alla fine, intorno alle 18, sono stati tutti premiati con un attestato di partecipazione. Tra loro anche  i gruppi più classici come gli Amici del Carnevale Venezia, il gruppo Maskerrando di Bologna, Gruppo Rosalma Crosera di S. Donà Piave, Orientexpress di Anna e Lorenzo Marconi. Tutt’altro che classico i ragazzi di Fantasia Sogno Realtà che hanno messo in scena un vero gameplay sparatutto tra uomini armati fino ai denti e zombie. E poi le Maschere del castello insieme alle creazioni della stilista anconetana Anna Lorenzetti, che torna al Carnevalò dopo 12 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento