Montemarciano: coppia intossicata dal monossido, lei è incinta

Il gas venefico si è sprigionato da un braciere lasciato acceso durante la notte: alle 5 del mattino i due si sono svegliati sentendosi male. In camera iperbarica, non sono in gravi condizioni

Montemarciano, via Po

Una giovane coppia di cittadini stranieri, originari del Senegal, è rimasta intossicata dal monossido di carbonio a Marina di Montemarciano, in un appartamento di via Po, in località Forcella, ospiti del padre di lei. Il gas venefico si è sprigionato da un braciere lasciato acceso durante la notte: alle 5 del mattino i due si sono svegliati sentendosi male e dando quindi subito l'allarme.

La coppia, che non versa in gravi condizioni, è stata trasferita all'ospedale di Fano in via precauzionale, per essere sottoposta al trattamento della camera iperbarica: la donna è infatti incinta e i sanitari non hanno voluto lasciare margine di rischio per la salute del bambino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Allarme meningite, maestra in gravi condizioni: scatta la profilassi a scuola

Torna su
AnconaToday è in caricamento