Sanzio, l'annuncio di Volotea: si torna a volare per Catania e Cagliari

L'annuncio arriva da Volotea. La compagnia aerea, con l'arrivo della bella stagione, riattiva i collegamenti con Sicilia e Sardegna. L'ad Del Vecchio: «Ottimi risultati»

Un aereo della flotta Volotea

Torna la bella stagione e al Sanzio riprendono i collegamenti con Catania e Cagliari, attraverso gli aeromobili della compagnia Volotea. Già attivo da mercoledì scorso il collegamento con il centro siciliano, a partire dal 25 giugno tornerà anche il volo verso il capoluogo della Sardegna. «Siamo molto soddisfatti dei risultati raccolti lo scorso anno presso lo scalo marchigiano: per questo abbiamo deciso di confermare anche per il 2016 la rotta Ancona-Catania» spiega Valeria Rebasti, direttore commerciale di Volotea Italia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo Andrea Del Vecchio, ad di Aerdorica, la rotta su Catania «ha registrato 19.663 passeggeri nel 2014 e ben 25.254 nel 2015, per cui la conferma del collegamento anche per l’anno corrente fa ben auspicare alla replica degli ottimi risultati ottenuti negli ultimi due anni. Per il management Aerdorica, che si è posto tra i principali obiettivi di sviluppo il potenziamento del traffico turistico, entrambi i collegamenti per Catania e Cagliari rappresentano un valore aggiunto per il territorio grazie soprattutto alla fattiva collaborazione con il vettore Volotea, garanzia di professionalità per i nostri passeggeri». Nel periodo di alta stagione, Catania lavorerà 6 giorni su 7. Meno intensa l'attività per Cagliari per un giorno alla settimana: sabato, domenica o mercoledì a seconda del periodo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Storico macellaio e uomo generoso, Furio è morto di Covid: «Il tampone fatto troppo tardi»

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

Torna su
AnconaToday è in caricamento