Marche Cinema Multimedia: Ancona sarà presto set di film?

Il Comune di Ancona ha aderito alla Fondazione Marche Cinema Multimedia, per promuovere la città nel mondo del cinema e renderla set di film

L'assessore alla cultura Andrea Nobili

Ora sarà più facile promuovere il territorio marchigiano e la città di Ancona nelle produzioni cinematografiche e renderli set di film.
Il Comune ha aderito, in qualità di socio fondatore promotore, all’istituenda Fondazione Marche Cinema Multimedia, ente senza scopo di lucro nel quale è confluita anche la Mediateca delle Marche.

Il Consiglio comunale ha approvato l’adesione del Comune e dello statuto del nuovo organismo che da una parte recupera e valorizza la mission della Mediateca, deputata alla catalogazione ed alla valorizzazione delle arti audiovisive di produzione regionale con una continua attività di promozione, organizzazione e diffusione di materiali ed eventi sui linguaggi comunicati e sullo sviluppo dei nuovi media.
Dall’altro, il nuovo organismo avrà le funzioni tutte nuove, accorpando anche quelle di Marche film commission, soggetto di creazione regionale, con il fine specifico di promuovere, proprio attraverso le produzioni cinematografiche e l’indotto che ne consegue, il territorio regionale nonché di sostenere la circuitazione delle opere audiovisive realizzate nelle Marche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Catalogazione del patrimonio culturale audiovisivo e valorizzazione e promozione del territorio attraverso il cinema: la nuova Fondazione avrà dunque questa duplice funzione esplicitata dal nuovo Statuto approvato ieri.
“L’appeal che ha il cinema non ha eguali – commenta l’assessore a Cultura e Turismo Andrea Nobili che ieri ha illustrato in Consiglio la proposta di adesione - è un traino eccezionale per promuovere un’identità e un territorio, non assimilabile a nessuno spot o pagina sulle riviste di viaggio. Penso alla Matera della Passione di Mel Gibson o, per restare in questa regione, all’indotto prodotto sul piano turistico il film culto Basilicata coast to coast. Ecco: da dentro la nuova Fondazione tenteremo di lavorare per promuovere nel cinema la nostra città, sostenendo e indirizzando le produzioni cinematografiche che si orienteranno nelle Marche per i loro set e le loro suggestioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Contagi nelle Marche, trend in aumento: ad Ascoli si fanno più tamponi

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

Torna su
AnconaToday è in caricamento