Lista Tsipras Ancona: "Riuscito il presidio sotto la sede della Rai"

Nella mattinata di oggi, mercoledì 7 maggio, una ventina di militanti della lista Tripras hanno presidiato la sede della Rai di Ancona per denunciare il presunto oscuramento mediatico messo in atto contro la loro politica

Con una nota ufficiale il comitato Tsipras di Ancona ha commentato il presidio di questa mattina sotto la sede Rai, contro il presunto oscuramento mediatico nei loro confronti:

"Nella mattinata di mercoledì 7 maggio una ventina di militanti della lista Tsipras hanno presidiato la sede della RAI di Ancona per denunciare il sistematico oscuramento mediatico messo in atto dal servizio pubblico televisivo nazionale nei confronti della nostra proposta politica.
Tramite la diffusione di un volantino e di un comizio volante armati di megafono abbiamo informato la cittadinanza sull'impressionante occupazione abusiva di tutti i telegiornali nazionali RAI da parte di Renzi e della sua maggioranza e della conseguente esclusione della nostra lista (36% di spazio contro lo 0,07%).
Abbiamo quindi invitato la RAI a rispettare il pluralismo ed a garantire un servizio pubblico in grado di garantire a tutti i competitori gli stessi spazi in vista delle elezioni europee del 25 maggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una situazione come questa, sommata alla disinformazione generalizzata che contraddistingue la carta stampata nazionale , produce gravi distorture alla competizione elettorale in vista delle elezioni europee del 25 maggio oltrechè minare nelle fondamenta il pluralismo d'informazione che è alla base di ogni democrazia matura."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Asteroide in arrivo, lo vedremo dal balcone: «Il vero spettacolo però sarà la cometa»

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Storico macellaio e uomo generoso, Furio è morto di Covid: «Il tampone fatto troppo tardi»

  • Orrore davanti al mercato: uomo trovato morto in strada dopo un tragico volo

  • Dati sempre più allarmanti, Marche tra le regioni con più morti e positivi al Coronavirus

  • Rompono le recinzioni per andare al mare, la passeggiata costa cara: 400 euro a testa

Torna su
AnconaToday è in caricamento