Botte alla fidanzata, la manda in ospedale 4 volte: nei guai un anconetano

La vicenda giudiziaria è nata con la denuncia sporta dalla vittima

Divieto di avvicinamento e di comunicazione con qualsiasi mezzo alla sua ex fidanzata per maltrattamenti e lesioni aggravate. I poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Ancona hanno applicato la misura cautelare nei confronti di un 30enne anconetano per le violenze commesse ai danni della sua ragazza con cui conviveva, una 20enne anconetana. 

La vicenda giudiziaria è nata con la denuncia sporta dalla vittima negli uffici della Polizia, dove la donna ha raccontato agli investigatori di essere stata vittima per mesi di continue violenze e maltrattamenti psicologici (4 volte all’ospedale, di cui 3 in un mese). Gli agenti hanno poi scoperto diversi fatti di violenza commessi dall’uomo nei confronti della sua convivente, raccogliendo referti medici e testimonianze nonché preziosi riscontri fotografici e documentali che hanno rafforzato il quadro probatorio già ampiamente evidenziato dalle dichiarazioni della vittima.

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • Caldo, è il giorno di fuoco: i consigli dei farmacisti per superare l'emergenza

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Concorso Polizia Municipale, parte il corso di preparazione con prove simulate

I più letti della settimana

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Numana post apocalittica, stabilimenti in ginocchio: «40 anni di lavoro buttati»

  • Malore fatale in auto, choc davanti al supermercato: Pietro non ce l'ha fatta

  • Stabilimenti distrutti, lettini ed ombrelloni spazzati via: la spiaggia di Numana dall'alto - FOTO

  • Veranda e pavimentazione abusive, sequestrata parte dello chalet balneare

Torna su
AnconaToday è in caricamento