Botte e calci alla compagna, blitz dei carabinieri: arrestato ambulante della fiera

All'arrivo dei carabinieri hanno trovato la donna con segni di percosse. Lui: «Solo una discussione»

foto di repertorio

Botte e calci per gelosia, soprusi che andavano avanti da circa 6 mesi. E’ quanto ha raccontato venerdì mattina una 25enne di origini algerine ai carabinieri della Tenenza di Falconara, intervenuti dopo la sua chiamata di aiuto. La donna si trovava in un hotel falconarese e ai militari ha denunciato l’ennesimo caso di violenza da parte del suo compagno, un ambulante impegnato in questi giorni nella fiera di San Ciriaco. L’umo è stato arrestato con l’accusa di atti persecutori.

Secondo quando raccontato dalla 25enne di origine algerina, l’uomo l’ha percossa per tutta la durata della relazione per motivi di gelosia. L’ultimo episodio, appunto, venerdì mattina nella stanza d'albergo. I carabinieri hanno trovato la donna i segni di percosse sul volto e su un braccio mentre l’uomo, con singolare calma, ha spiegato ai militari di aver avuto solo una semplice discussione. Tra i particolari emersi dal racconto della donna, una serie di vessazioni fisiche ma anche psicologiche, come quella volta in cui l’aveva costretta con la forza a salire sul proprio automezzo “perché aveva voglia di McDonald’s”, mentre la donna si trovava in stato di indisposizione fisica: già allora intervennero i Carabinieri perché chiamati da un passante, allarmato dall’aver visto una donna costretta a salire con forza su un’autovettura, ma la vittima – ascoltata allora nel merito – non ebbe il coraggio di denunciare. Dopo aver trascorso la notte nelle camere di sicurezza della Tenenza di Falconara, l’ambulante sarà accompagnato oggi in Tribunale per l’udienza di convalida. 

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • Inferno in A14, colpa del cambio di carreggiata: 27enne in gravissime condizioni

  • Carambola da paura nella notte: 7 i coinvolti, due feriti gravi

  • Auto in fiamme in A14, il conducente muore carbonizzato

  • Sms di addio agli amici, poi esce di casa per buttarsi dal Passetto: salvato dai carabinieri

Torna su
AnconaToday è in caricamento