Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

Choc nel circolo cittadino, il primo a soccorrerlo è stato il presidente che ha praticato il massaggio cardiaco e ha utilizzato il defibrillatore in attesa del 118

I campi del Tennis Club di via del Molino

Aveva appena cominciato a giocare a tennis con un amico quando è stato colto da un improvviso attacco cardiaco.

Ora è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale un uomo di 70 anni. L’allarme è stato lanciato attorno alle 16,45 dal Tennis Club del circolo cittadino di via del Molino, a Jesi. L’uomo, frequentatore abituale della struttura, è stato colto dall’improvviso malore mentre da una decina di minuti aveva cominciato a giocare una partitella con un altro socio.

Il primo a soccorrerlo è stato il presidente del Tennis Club, Alessandro Carbonari: «Aveva perso i sensi ed era in arresto - racconta -. Ho praticato il massaggio cardiaco a mano, poi la respirazione bocca a bocca, quindi ho utilizzato il defibrillatore in dotazione alla struttura. Dopo 5-6 minuti ha ripreso a respirare, ma era ancora privo di conoscenza. Poi è arrivato il 118». Sul posto sono intervenute l’automedica e un’ambulanza della Croce Verde di Jesi. Il 70enne è stato trasferito d’urgenza, in codice rosso, all’ospedale di Jesi, dove ora si trova ricoverato in terapia intensiva.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

Torna su
AnconaToday è in caricamento