Fabriano, si getta dal tetto di casa: è morto un 16enne

La famiglia, molto conosciuta e ben voluta in città, ha autorizzato la donazione degli organi. Per questo le équipe mediche di Ancona, Bergamo e Pavia si stanno preparando per il prelievo multiorgani e multitessuti

L'ospedale regionale di Ancona

Si getta dal tetto di casa e fa un volo di sette metri. E’ morto così un ragazzo di appena 16 anni del fabrianese. Ieri i medici hanno dichiarato ufficialmente la morte del giovane dopo due giorni di coma passati al reparto di Rianimazione dell’ospedale di Torrette di Ancona, dove era ricoverato in condizioni apparse sin da subito disperate.

La famiglia, molto conosciuta e ben voluta in città, ha autorizzato la donazione degli organi. Per questo le équipe mediche di Ancona, Bergamo e Pavia sono pronte al prelievo multiorgani e multitessuti. Il minore avrebbe deciso di compiere il gesto estremo dopo un litigio, legati alla scuola e allo studio, con i genitori. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 35 anni sotto gli occhi del fratello, tragedia nella baia: inutili i soccorsi

  • Precipita dal 5° piano della sua palazzina, gravissima una ragazza di 20 anni

  • Travolta mentre è in sella al suo scooter, grave una ragazza

  • Allarme formaldeide nelle classi, il sindaco ordina la chiusura del nuovo asilo

  • Scontro fra due auto, una finisce nel fossato e l'altra si ribalta sulla carreggiata

  • Non parla ed è senza una identità, da giorni dorme in strada: portato via dalla Polizia

Torna su
AnconaToday è in caricamento