Non gradisce lo striscione per gli sposi: litiga coi vicini e minaccia i poliziotti con una cesoia

Serata-choc, il 60enne è stato denunciato e poi portato all'ospedale con un Tso

foto d'archivio

Si è messo a litigare con i condomini per uno striscione augurale ad una sposa che era stato affisso all’esterno del suo palazzo. All’arrivo delle Volanti, ha insultato e i poliziotti e afferrato minacciosamente una cesoia: il 60enne anconetano è stato denunciato per oltraggio, resistenza e possesso ingiustificato dell’arma.

La bagarre è scoppiata attorno alle 21 di ieri sera in zona Montirozzo. E’ stato un passante a chiamare il 113 per segnalare la presenza dell’uomo che inveiva contro alcune persone affacciate dai balconi, prendendosela per lo striscione apposto fuori dal palazzo. Gli agenti hanno subito identificato l’uomo che so è mostrato molto nervoso. Durante il controllo, invece di calmarsi, se l’è presa con gli agenti, offendendoli con parolacce e dirigendosi verso una vicina siepe da dove ha afferrato una cesoia.  Immediatamente disarmato, è stato portato in questura e denunciato, poi è stato accompagnato all’ospedale con un Tso

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • Agguato sotto casa, accerchiato e aggredito da due uomini: uno era incappucciato

  • Scontro fra 3 auto sul ponte della Ricostruzione, paura al Piano nella notte

Torna su
AnconaToday è in caricamento