Tira l'acqua addosso all'ex, lui la prende a calci: caos al party di compleanno

Era gelosa del ragazzo che stava festeggiando con la nuova fidanzata: cacciata in malo modo dal locale, la 36enne ha chiesto aiuto alla polizia

Accecata dalla gelosia, si è presentata nel locale dove l’ex stava festeggiando il compleanno con la sua nuova fidanzata e gli ha versato addosso una bottiglietta d’acqua. Lui, completamente zuppo, non ci ha visto più: si è alzato, l’ha spintonata e presa a calci per farla uscire dal locale.

Party rovinato la scorsa notte a Brecce Bianche, dove è dovuta intervenire la polizia per riportare la situazione alla calma. A richiedere l’intervento, attorno a mezzanotte e mezza, è stata proprio la 36enne anconetana che era stata appena cacciata dal locale in malo modo. 

Gli agenti delle Volanti hanno accertato i motivi della lite e soccorso la donna, che ha riportato solo una lieve contusione e si è allontanata da sola dal locale per raggiungere un altro, dove ha atteso l’arrivo del 113. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • Coronavirus, confermato il primo caso nelle Marche: è un 30enne

Torna su
AnconaToday è in caricamento