Si azzuffano davanti al bar, poi le minacce ai Carabinieri: arrestata una ragazza

La donna, separata dall’altra contendente dopo una lite, ha iniziato a spintonare e minacciare i mlitari, rifiutando inoltre di declinare le proprie generalità

Prima la lite davanti al bar, poi le minacce e gli spintoni ai Carabinieri. E' questo quanto successo ieri pomeriggio, intorno alle ore 18:00 circa, nei pressi di un bar del centro, dove i militari hanno arrestato per resistenza a un pubblico ufficiale una donna 32enne, di origine romena, già nota alle forze dell'ordine.

La donna infatti, separata dall’altra contendente dopo una lite, ha iniziato a spintonare e minacciare i mlitari, rifiutando inoltre di declinare le proprie generalità e permetterne l’identificazione. Al termine del parapiglio, immobilizzata con l’ausilio delle manette, la ragazza è stata condotta presso le camere di sicurezza della caserma in attesa del giudizio di convalida previsto per questa mattina.

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Luca padre di due bimbi, stroncato dalla cima-killer: si indaga per omicidio colposo

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • La cima si stacca dalla nave durante l'attracco, la frustata mortale uccide un portuale

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • Auto in fiamme in A14, il conducente muore carbonizzato

Torna su
AnconaToday è in caricamento