Si azzuffano davanti al bar, poi le minacce ai Carabinieri: arrestata una ragazza

La donna, separata dall’altra contendente dopo una lite, ha iniziato a spintonare e minacciare i mlitari, rifiutando inoltre di declinare le proprie generalità

Prima la lite davanti al bar, poi le minacce e gli spintoni ai Carabinieri. E' questo quanto successo ieri pomeriggio, intorno alle ore 18:00 circa, nei pressi di un bar del centro, dove i militari hanno arrestato per resistenza a un pubblico ufficiale una donna 32enne, di origine romena, già nota alle forze dell'ordine.

La donna infatti, separata dall’altra contendente dopo una lite, ha iniziato a spintonare e minacciare i mlitari, rifiutando inoltre di declinare le proprie generalità e permetterne l’identificazione. Al termine del parapiglio, immobilizzata con l’ausilio delle manette, la ragazza è stata condotta presso le camere di sicurezza della caserma in attesa del giudizio di convalida previsto per questa mattina.

Potrebbe interessarti

  • Detenzione di armi, obblighi e scadenze della nuova legge: cosa si deve fare

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

  • La nave extralusso con vista sugli abissi: “Le Bougainville” attesa in porto

  • Pulire vetri, specchi e infissi: i trucchi (a costo zero) per non lasciare macchie e aloni

I più letti della settimana

  • Incidente in bici e fuga dall'ospedale, Sergio camminava in strada quando è stato travolto

  • Spranga di ferro in faccia, una frustata micidiale: operaio in prognosi riservata

  • Tragedia in vacanza, bambina muore ad appena sei mesi

  • Trovato un cadavere sul ciglio della strada, ipotesi investimento

  • La moglie non lo vede rientrare, marito trovato morto a casa di un amico

  • La gita al lago finisce in tragedia, moto contro camion: Luca è morto sul colpo

Torna su
AnconaToday è in caricamento