Si azzuffano davanti al bar, poi le minacce ai Carabinieri: arrestata una ragazza

La donna, separata dall’altra contendente dopo una lite, ha iniziato a spintonare e minacciare i mlitari, rifiutando inoltre di declinare le proprie generalità

Prima la lite davanti al bar, poi le minacce e gli spintoni ai Carabinieri. E' questo quanto successo ieri pomeriggio, intorno alle ore 18:00 circa, nei pressi di un bar del centro, dove i militari hanno arrestato per resistenza a un pubblico ufficiale una donna 32enne, di origine romena, già nota alle forze dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna infatti, separata dall’altra contendente dopo una lite, ha iniziato a spintonare e minacciare i mlitari, rifiutando inoltre di declinare le proprie generalità e permetterne l’identificazione. Al termine del parapiglio, immobilizzata con l’ausilio delle manette, la ragazza è stata condotta presso le camere di sicurezza della caserma in attesa del giudizio di convalida previsto per questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Storico macellaio e uomo generoso, Furio è morto di Covid: «Il tampone fatto troppo tardi»

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

Torna su
AnconaToday è in caricamento