Servizio civile, la Lega del Filo d'Oro cerca volontari: ultimi giorni per partecipare al bando

C'è tempo fino al 10 ottobre per presentare le domande, 12 persone potranno prestare la loro opera nel centro di riabilitazione di Osimo. Il presidente Bartoli: «Sarà un'esperienza umana unica»

Lega Filo d'Oro (foto di repertorio)

C’è tempo fino alle ore 14 di giovedì 10 ottobre per fare domanda di partecipazione a uno dei 6 progetti con cui la Lega del Filo d’Oro aderisce all’edizione 2019/2020 del Servizio Civile Universale. Anche quest’anno, l’associazione, impegnata da oltre 50 anni nell’assistenza e riabilitazione delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, dà la possibilità a 42 ragazzi in tutta Italia, dai 18 ai 28 anni di età, di vivere un’esperienza di volontariato unica, intensa ed emozionante. 

Nelle Marche presso il Centro di Riabilitazione residenziale di Osimo, la Lega del Filo d’Oro è alla ricerca di 12 volontari: 10 da inserire a supporto del progetto “Insieme per una migliore inclusione” e 2 nel Servizio Territoriale per il progetto “Con te verso il mondo che vorrei”. Per candidarsi, oltre ad avere un’età compresa tra i 18 anni e 29 anni di non compiuti, è richiesto il diploma di scuola media superiore e la patente di guida B. La domanda di partecipazione deve essere inviata entro e non oltre il 10 ottobre 2019 alla Lega del Filo d’Oro accedendo alla piattaforma DOL raggiungibile tramite Pc, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

«Mettere a disposizione il proprio tempo per svolgere il servizio civile è una preziosa occasione di crescita per i giovani. Fare volontariato è il miglior modo per praticare la solidarietà, principio alla base della nostra Costituzione - dichiara Rossano Bartoli presidente della Lega del Filo d'Oro –. Per un anno i volontari diventano parte integrante di uno dei sei progetti offerti dalla Lega del Filo d’Oro. Un’esperienza da vivere a 360 gradi che permette al singolo di maturare dal punto di vista umano, aiutando le persone sordocieche ad uscire dal loro isolamento e, allo stesso tempo, di apprendere competenze utili alla propria formazione professionale». 

I volontari affiancheranno e supporteranno i professionisti dell’associazione nei progetti e nelle attività educative, occupazionali, socio-ricreative e di vita quotidiana, rivolte alle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali: incontri di gruppo per famiglie, uscite, attività occupazionali e servizio a domicilio, soggiorni nazionali. Il Servizio Civile Universale prenderà avvio entro il 30 aprile 2020 per una durata di 12 mesi, con un orario di 25 ore settimanali. I volontari riceveranno un assegno mensile di 439,50 euro. Per maggiori informazioni contattare la Lega del Filo D’Oro, Servizio Attività Associative e Volontariato al numero 071.7245302, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00 oppure scrivere a aav@legadelfilodoro.it. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

  • Esce dal reparto di ortopedia e finisce direttamente al Pronto Soccorso

  • Le Marche dicono no al 5G, approvata la mozione dei Verdi: «Rischi per l'uomo»

Torna su
AnconaToday è in caricamento