Ladri nel piazzale residenziale, vetri spaccati ad almeno 10 automobili: 2 arresti

I fatti sono avvenuti poco prima della mezzanotte

Una delle auto colpite

Una sfilza di auto parcheggiate prese di mira dai ladri che, nella notte di ieri, hanno spaccato vetri e tergicristalli per portare via tutto quello che trovavano. Alla fine il bottino è magrissimo perché i due malviventi sono stati trovati in possesso di una chiavetta Usb, una collanina, un auricolare bluetooth e poco altro dagli agenti delle Volanti della Polizia che, alla fine, gli sono arrivati addosso mentre tentavano di fuggire. Colti in flagranza sono statu arrestati 2 marocchini sui 30 anni. 

I fatti sono avvenuti ieri sera poco prima della mezzanotte in un piazzale residenziale lungo via Flaminia 53, poco dopo il supermercato e il negozio Acqua e Sapone. La chiamata al 113 è arrivata da una residente che, poco prima della mezzanotte, era affacciata dal balcone. In quel momento ha notato che la luce della macchina della figlia era accesa e dentro c’era un uomo. Così ha dato l’allarme. Quando i poliziotti sono arrivati li hanno sorpresi, inseguiti e bloccati. Alla fine i due marocchini avevano spaccato i vetri di almeno 10 auto (GUARDA IL VIDEO) usando un martelletto. Questa mattina si è svolto il rito direttissimo: gli arresti sono stati convalidati ed entrambi sono stati rimessi in libertà. Con il divieto di dimora ad Ancona non potranno però far ritorno nel territorio. 

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • Auto in fiamme in A14, il conducente muore carbonizzato

  • Inferno in A14, colpa del cambio di carreggiata: 27enne in gravissime condizioni

  • Sms di addio agli amici, poi esce di casa per buttarsi dal Passetto: salvato dai carabinieri

Torna su
AnconaToday è in caricamento