Ladri alla pasta fresca, porta forzata e fuga con pochi spicci

Ignoti all'opera in una gastronomia di Palombina. A dare l'allarme sono stati i proprietari all'apertura mattutina. Indagano i carabinieri

l'attività di via Sicilia "visitata" dai ladri

Ladri all'opera nel negozio di pasta fresca. Forzano la porta sul retro, entrano ma scappano con pochi spicci, lasciandone addirittura alcuni sul posto. E' successo nella notte tra martedì 26 e mercoledì 27 da Le Mani, in via Sicilia. Ad accorgersi del furto sono state le proprietarie che mercoledì mattina sono arrivate per aprire l'attività. Subito hanno notato che la porta sul retro del negozio, che si affaccia su via Palombina Vecchia, era aperta. Dentro hanno trovato la cassa aperta. Dentro c'erano pochi spiccioli di fondocassa e alcuni sono stati trovati a terra. Null'altro è stato toccato. Sul posto i carabinieri della Tenenza di Falconara per i rilievi.

Un furto anomalo. Che probabilmente è stato "distrubato" dall'arrivo del metronotte. Lo si ipotizza dal fatto che alcune monete sono state trovate a terra. Magari il ladro ha sentito dall'esterno l'arrivo dell'auto del metronotte e il suo armeggiare alla serranda principale ed è stato messo in fuga. Con ogni probabilità non era da solo. Per entrare in azione è stato necessario alzare di peso la serranda automatica su via Palombina e prendere a spallate la porta del retro che dà accesso alla cucina. Chi ha agito, ,ad ogni modo, si è diretto, senza rovistare, verso la cassa. Segno che probabilmente, nei giorni precedenti, i ladri hanno effettuato un sopralluogo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • «Mi ha fotografata mentre ero in bagno». Scoppia la lite al mare, arriva la polizia

  • Agguato sotto casa, accerchiato e aggredito da due uomini: uno era incappucciato

Torna su
AnconaToday è in caricamento