Catena di furti, quasi 1 colpo al giorno: ladri insolenti sfidano i residenti esasperati

Si parla di ladri senza alcun ritegno, arrivati a distruggere il cartello posto all’ingresso di casa da un imprenditore che metteva in guardia: ”Non via azzardate ad entrare in casa mia”

La vetrata spaccata dai ladri

Una decina di furti o tentati nell’arco di appena 2 settimane. E’ il bollettino di una zona presa d’assalto dai ladri, soprattutto se si pensa che tutti i tentativi di violazione delle proprietà private sono state registrate lungo un’unica strada: via del Castellano, a Montacuto. Dopo la serie di furti a negozi e ristoranti in centro e i colpi messi a segno nelle aree residenziali, si alza il livello di allerta ad Ancona. Anche perché qui si parla di ladri senza alcun ritegno, arrivati a distruggere il cartello posto all’ingresso da un imprenditore che metteva in guardia: ”Non via azzardate ad entrare in casa mia”. Avviso divelto e recinzione di casa distrutta proprio ieri, come a rispondere con un proprio inquietante messaggio. Come a sfidare gli anconetani. Come a dire: “Se vogliamo possiamo entrare in casa come e quando vogliamo”. In realtà quello che vogliono non lo possono fare sempre. Infatti ieri sera, una residente, sempre della zona, ha notato 2 ombre aggirarsi nei pressi di casa e ha subito chiamato il 113. L’intervento di 2 pattuglie della Squadra Volanti della Polizia, diretta dal vice questore Cinzia Nicolini, ha messo in fuga due uomini, che sono riusciti a far perdere le loro tracce tra la vegetazione dei campi tra via del Castellano, Montacuto e il cimitero delle Grazie. Due agenti si sono anche lanciati in un inseguimento a piedi tra fango e il pericolo di farsi male. Tutto inutile. 

Attenzione se trovate un danno alla recinzione, i ladri ci entrano in casa così

Si ritrovano i ladri in casa, residenti esasperati 

La Polizia c’è dunque. Ma resta il fatto che oggi Montacuto è la fabbrica di una catena di montaggio di furti iniziati appena 2 settimane fa. Subito dopo i Saveriani c’è una serie di appartamenti e su 6 ne hanno visitati 4. Domenica, sempre in via del Castellano, i ladri sono entrati in una villetta su 2 piani. Il ladri erano sopra, sotto una coppia di anziani che, per fortuna, non si sono accorti di nulla. Sempre domenica hanno preso un’ascia dentro un capanno e hanno sfondato la vetrata di una persiana in un’altra casa, salvata dall’allarme. «E’ quasi un furto al giorno, è impressionante - ha commentato l’avvocato Gianluca Ferretti che abita in zona - Ormai siamo esasperati, più che la paura c’è lo sconforto di fronte alle forze di polizia che, sì intervengono e indagano ma i furti continuano». Ieri mattina un altro colpo in un appartamento a pochi passi dal ristorante “Da Baldì” dove i banditi hanno rubato contanti e gioielli. Anche in questo caso hanno rotto la rete di casa. Un segnale, quello di squarciare le recinzioni (LEGGI L'APPROFONDIMENTO), a cui la Polizia invita a guardare con attenzione perché segnale di un possibile imminente agguato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Furgone travolto da un trattore, addio al "mago" del ferro: Gigi ha donato gli organi

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

Torna su
AnconaToday è in caricamento