Perseguitò l'ex amica fino a minacciarla di morte, torna in carcere Jurgen Mazzoni

Mazzoni è stato raggiunto dalla Polizia della Squadra Mobile e portato nel carcere di Fermo dove si trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria

Jurgen Mazzoni, il 42enne senigalliese già in carcere per l'omicidio nel 2001 dell'ex moglie Maria Federica Gambardella e condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione per stalking ai danni di una sua ex amica, torna in carcere. Dopo la condanna i suoi avvocati erano riusciti a fargli ottenere gli arresti domiciliari, presentando il ricorso alla Corte d'Appello di Ancona. Mazzoni attualmente si trovava presso il Centro di riabilitazione dell'associazione San Cristoforo di Amandola, in provincia di Fermo. 

Il Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Ancona nei giorni scorsi ha presentato un nuovo ricorso al Tribunale di Ancona, Sezione Riesami e Appelli, ottenendone l’accoglimento della richiesta, ovvero la collocazione in carcere dell'uomo. Mazzoni è stato raggiunto dalla Polizia della Squadra Mobile e portato nel carcere di Fermo dove si trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

  • Entra in negozio e stacca il dito del titolare a morsi, poi scappa e viene arrestato

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Si prostituiscono in casa, gli agenti si fingono clienti e le scoprono: donne nei guai

Torna su
AnconaToday è in caricamento