L'ISIS Osimo Castelfidardo tra i vincitori del concorso nazionale “Olimpiadi dell’automazione”

"MANIPOLATORE EFFEPI" è il progetto presentato dagli studenti del corso meccanici dell'ISIS OSIMO CASTELFIDARDO, che hanno realizzato un robot, recuperando componenti pneumatici di una vecchia automazione

Si è svolta venerdì 30 maggio 2014 presso l'headquarter di Siemens Italia a Milano la Cerimonia di assegnazione del premio "Olimpiadi dell'Automazione", il concorso riservato ai docenti e agli studenti degli Istituti Tecnici e Professionali d'Italia, organizzato da Siemens SCE (Siemens Automation Cooperates with Education) e coordinato da Roberto Guidi, Responsabile delle attività del Settore Industry di Siemens rivolte al mondo della scuola. L'obiettivo dell'iniziativa anche quest'anno è stato quello di attivare sinergie con il sistema scolastico, mettendo a disposizione dell'istruzione tecnico-professionale risorse, esperienze e conoscenze tecnologiche. 68 Istituti provenienti da tutta Italia hanno partecipato al concorso; la Giuria, costituita da esperti di Siemens Italia e rappresentanti del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, ha selezionato 15 vincitori, premiati con un riconoscimento tecnologico ed economico.

"MANIPOLATORE EFFEPI" è il progetto presentato dagli studenti del corso meccanici dell'ISIS OSIMO CASTELFIDARDO, che hanno realizzato un robot, recuperando componenti pneumatici di una vecchia automazione. Un lungo lavoro iniziato nel 2011, con il prezioso contributo delle aziende ICAM di Santa Maria Nuova e Fautom di Osimo, che ha visto la realizzazione del prototipo presentato alle Olimpiadi e che ha permesso agli studenti di accedere al quarto posto, aggiudicandosi un premio di 2.600 euro in prodotti Siemens.

Un importante riconoscimento per il corso meccanici della sede di Osimo, che dal settembre 2012 vanta anche il corso di Istituto Tecnico Indirizzo Meccanica e Meccatronica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

Torna su
AnconaToday è in caricamento