A 7 anni le prime prove microfono, ora Sanremo e Miss Italia: l'ascesa di Marco Zingaretti

Il celebre ed eclettico conduttore marchigiano ci ha aperto le porte della sua ormai decennale carriera, raccontandoci con fermento e passione anche cosa bolle in pentola per i prossimi mesi

Marco Zingaretti

E' un vulcano di idee Marco Zingaretti. Con lui abbiamo fatto una bella chiacchierata, ripercorrendo un percorso nato tanti anni fa, quasi per gioco, ed arrivato ormai alla sua piena maturazione. Il celebre ed eclettico conduttore marchigiano ci ha aperto le porte della sua ormai decennale carriera, raccontandoci con fermento e passione anche cosa bolle in pentola per i prossimi mesi. Gli albori risalgono a tanti anni fa quando Marco aveva solo 7 anni e giocava con i microfoni non funzionanti davanti al televisore di casa: «E' stato quello il mio inizio - spiega - la prima volta che ho tenuto un microfono in mano. Quando ero bambino amavo imitare i grandi maestri del passato da Baudo a Bongiorno, simulando le loro presentazioni».

Gli inizi

Da lì in poi è stata un'ascesa inarrestabile: le prime collaborazione con trasmissioni di Rai e Mediaset, poi le feste della Pro Loco con i Ragazzi di Amici, fino a diventare il volto di Miss Italia Marche: «Il 2003 è stato l'anno del definitivo salto di qualità - continua - in quel periodo collaboravo con alcune feste di paese dove portavo ad esibirsi i Ragazzi di Amici e dove ho condotto la mia prima serata. Alcuni anni dopo invece, dopo essere stato il volto di un concorso di bellezza a livello nazionale, sono stato contattato da Mimmo Del Moro che mi voleva a Miss Italia Marche. Il provino che feci andò molto bene ed ormai da 5 anni conduco le selezioni provinciali e regionali». Stacanovista e polivalente, Zingaretti è senza dubbio il più importante conduttore della nostra Regione. A dimostrarlo, ancora una volta, i numeri fatti dal suo Speciale Sanremo che ha raggiunto in poco tempo le decine di migliaia di visualizzazioni: «Mi hanno chiesto di condurre questo format sulla kermesse canora che sarebbe andato in onda su Tv Centro Marche. E' stato un successo enorme, quasi inaspettato. A Sanremo sono riuscito ad intervistare tanti artisti importanti, tutti disponibili, che sono stati di una gentilezza unica in ogni occasione. E' stata un'esperienza molto bella e stimolante».

I progetti futuri

Dopo essersi messo alla prova anche come attore nel film tutto marchigiano Tiro Libero di Simone Riccioni, Marco Zingaretti ha in serbo grosse sorprese per la stagione estiva e non solo: «Quest'estate oltre alla conduzione di Miss Italia Marche - conclude l'artista - lavorerò su due progetti molto interessanti. Il primo è un programma tutto mio, un format che non esiste nella nostra Regione e che sono sicuro piacerà molto. Per ora non mi voglio sbilanciare e dire troppo, ma a breve ci saranno importanti novità. Inoltre sono stato contattato da un regista che mi ha proposto di portare nelle Marche un programma storico e molto conosciuto a livello nazionale che dovrei sia gestire che presentare». Ci si deve aspettare sempre qualcosa di nuovo da Zingaretti, che dopo essere entrato con garbo e professionalità nelle nostre case, vede crescere senza soluzione di continuità una carriera che ha appena scalfito la sua superficie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento