La strada si porta via una mamma, Maria è morta nel frontale

L’impatto frontale non ha lasciato scampo alla donna, le dinamiche sono ancora tutte da chiarire. Sul posto anche i familiari della mamma scomparsa

L'auto distrutta nel frontale

Stava guidando la sua Citroen C3 lungo via di Jesi, si era appena lasciata alle spalle il cimitero di Casenuove di Osimo quando la sua vettura si è scontrata frontalmente con un Fiat Ducato. Maria Amura, 46enne di Torre Annunziata ma residente ad Osimo, è morta sul colpo incastrata tra le lamiere dell’auto. Un dramma nel dramma, visto che la donna era mamma di una bambina di soli 8 anni.

L’esatta dinamica dell’incidente è ancora al vaglio della Polizia Municipale di Osimo, intervenuta per i rilevamenti e per interrompere temporaneamente il traffico in entrambe le direzioni. Il conducente del Ducato è stato trasportato in eliambulanza al pronto soccorso di Torrette, si tratta di un 42enne di Filottrano e secondo quanto risulta al momento è in gravi condizioni ma non versa in pericolo di vita. Per Maria invece il destino è stato tragico: i soccorritori del 118 non hanno potuto far nulla per strapparla alla morte ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per estrarre la donna dalla vettura. I resti dell'automobile erano fuori strada su un piazzale di terra che si trova sul lato destro in direzione Jesi. Il furgone era a una manciata di passi, inclinato sulla sinistra tra l'asfalto e i campi. Tra i due veicoli, sotto un lenzuolo bianco, c'era il corpo senza vita di Maria

Lo schianto è avvenuto intorno alle 14,30 lungo la strada provinciale che collega Osimo a Jesi, secondo le primissime ricostruzioni sarebbe stato il conducente del furgone a perdere il controllo del veicolo forse per via dell’asfalto reso viscido dalla pioggia. Il Ducato, che viaggiava in direzione Osimo, avrebbe dunque invaso la corsia opposta centrando la C3, ma tutto questo è ancora in fase di accertamento. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e alcuni familiari della donna, tra cui il fratello. La strada è stata riaperta al traffico solo qualche minuto prima delle 18
 

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Luca padre di due bimbi, stroncato dalla cima-killer: si indaga per omicidio colposo

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • La cima si stacca dalla nave durante l'attracco, la frustata mortale uccide un portuale

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • La partita finisce in guerriglia, maxi rissa sugli spalti: pugni e bottigliate tra anconetani e sambenedettesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento