Prima ha sbandato e poi si è scontrato contro 2 auto, è morto così Luca

L’ipotesi è che possa essersi trattato di un malore. Inutile i soccorsi. La dinamica è ora al vaglio della Polizia locale di Jesi

Luca Cardoni

Prima ha sbandato e poi è finito contro un'auto, è morto così Luca Cardoni, 56 anni di Agugliano, l’uomo che ieri è rimasto vittima di un incidente stradale avvenuto ieri, mentre era a bordo del suo scooter. Padre di due figli, era co-titolare di un'azienda leader in Europa nella costruzione di grandi strutture canine, come rifugi e allevamenti.

Ancora da chiarire le cause dell’incidente. Il 56enne viaggiava in sella a uno scooter T-Max Yamaha, quando avrebbe iniziato a sbandare. Poi lo scontro con 2 auto: una Nissan Juke condotta da un anconetano di 75 anni e una Fiat Bravo guidata da un 50enne di Polverigi. L’ipotesi è che possa essersi trattato di un malore. Inutile i soccorsi. La dinamica è ora al vaglio della polizia locale di Jesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

  • Entra in negozio e stacca il dito del titolare a morsi, poi scappa e viene arrestato

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Si prostituiscono in casa, gli agenti si fingono clienti e le scoprono: donne nei guai

Torna su
AnconaToday è in caricamento