L'ultimo viaggio di Maria, morta mentre andava dalla figlia: fissati i funerali

La salma è stata restituita ai familiari che hanno già fissato il giorno e il luogo delle esequie. Proseguono le indagini sulla dinamica dell’incidente

Maria Amura

Osimo piange Maria Amura, la mamma che ieri pomeriggio ha perso la vita nel frontale lungo via di Jesi a Casenuove. Il corpo della sfortunata 46enne è stato già messo a disposizione dei familiari e i funerali saranno celebrati domani alle 14 nella chiesa di San Domenico a Padiglione di Osimo. Maria era nata a Torre Annunziata, in Campania, ma viveva in città da anni e lascia una bambina di 8 anni. Martedì pomeriggio stava percorrendo la provinciale che da Osimo porta in Vallesina proprio per raggiungere la figlia che in quel momento si trovava a Fabriano.

Non c’è mai arrivata perché alle 14:30 la sua Citroen C3 è finita contro un Fiat Ducato che viaggiava in direzione opposta. Le cause dell’incidente sono ancora in fase di accertamento da parte della Polizia Locale di Osimo, che nella mattinata di oggi è tornata sul posto per un nuovo sopralluogo e l’ipotesi prevalente è quella di una perdita di controllo del furgone. Il conducente del Ducato, un 42enne di Filottrano residente a Santa Maria Nuova, è rimasto ferito nell’incidente ed è stato portato a Torrette in eliambulanza dove è stato sottoposto agli esami di rito di cui si attendono ancora i risultati. 
 

Potrebbe interessarti

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Quando il freddo rovina il gusto: i cibi da tenere fuori dalla portata...del frigo

  • Via la puzza dai bidoni della spazzatura, prova con l'aceto: tutti i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Perde il controllo dello scooter, poi lo scontro con l'auto: è morto

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • Cade dal tetto della sua azienda, Claudio ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • Panico in città, crolla un solaio: soccorsi al lavoro per cercare persone sotto le macerie

  • Incrocio maledetto, il furgoncino la centra mentre passeggia: ragazza in ospedale

  • Risse tra bande e rapine, il locale deve chiudere: stavolta è uno chalet balneare

Torna su
AnconaToday è in caricamento