Bici travolta da un'auto, resta grave la 14enne investita: è in coma farmacologico

E' ricoverata in rianimazione a Torrette dopo il terribile incidente a Monte San Vito

foto d'archivio

Restano purtroppo molto gravi le condizioni della ragazzina di 14 anni investita ieri pomeriggio a Monte San Vito mentre era in sella alla sua bicicletta. La giovane si trova ricoverata in rianimazione all’ospedale di Torrette, in prognosi riservata, ed è in coma farmacologico a seguito del trauma cranico e delle fratture gli arti inferiori riportate nell’impatto con una Fiat Stilo, condotta da una donna di 50 anni.

L’auto percorreva la strada provinciale 20 in direzione Montemarciano quando all’improvviso, per cause in corso d’accertamento da parte della Polstrada di Fabriano, è entrata in collisione con la bicicletta, all’incrocio con via Coppo. L’impatto è stato così forte che la 14enne è stata sbalzata a diversi metri di distanza ed è atterrata in un campo, dopo il terribile volo. La prima a chiamare il 118 è stata la conducente dell’auto: sul posto è subito intervenuta la Croce Gialla con l’ambulanza medicalizzata di Falconara e una seconda ambulanza da Chiaravalle. L’adolescente è stata trasportata in codice di massima urgenza al pronto soccorso di Torrette, dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico per la riduzione delle fratture ed è stata sedata. I medici si sono riservati la prognosi. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Malore alla guida in A14, poi l'incidente: 48enne ricoverato in gravi condizioni

Torna su
AnconaToday è in caricamento