La gita di Santo Stefano in moto finisce in tragedia: muore una motociclista

Un giro in montagna nel giorno di festa dal triste epilogo con la morte di una 42enne che aveva deciso di fare un giro in moto con il fidanzato e un'amica

anche l'eliambulanza è intervenuta sul posto

Una gita con le moto per passare insieme e in allegria la giornata di Santo Stefano si è trasformata in tragedia con la morte di una 42enne di Agugliano, deceduta a seguito delle ferite riportate in un incidente stradale. L'episodio è avvenuto ieri nei pressi di San Ginesio. La vittima, Romina Pertile, era in sella alla sua moto. Con lei, alla guida di altri due motoveicoli, c'erano il fidanzato e un'amica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attorno alle 16.30 la donna si è schiantata, tamponandola, contro una Fiat Panda che procedeva nella stessa direzione e che stava per imboccare un'intersezione. Violento l'impatto. La 42enne è stata sbalzata a terra. Il tutto davanti agli occhi del fidanzato. Sul posto sono subito intervenute le squadre del 118 con, per accelerare i soccorsi, l'eliambulanza. Purtroppo non c'è stato nulla da fare. Per chiarire la dinamica dello schianto è intervenuta la polizia stradale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella notte: ragazzo si toglie la vita nella sua camera con una corda

  • «Lavorare così è impossibile, me ne vado». Marco chiude il bar appena inaugurato

  • Donna si rifiuta di dare i soldi al badante che lavorava per lei: lui la stupra in casa sua

  • Marche, nell'ultima settimana si abbassa l'età dei positivi :il 75% dei casi è under 35

  • Frecce tricolori ad Ancona, venerdì 29 maggio lo spettacolo nei cieli: il programma completo

  • Forte, coraggioso, veloce come il vento: addio Giuseppe, campione nella vita e nello sport

Torna su
AnconaToday è in caricamento