Porto: nave urta contro la banchina, paura a bordo

Nel pomeriggio del 6 gennaio, a causa del forte vento che soffiava da Nord Ovest, una nave passeggeri ha urtato violentemente contro la banchina 12. Nessun ferito

Una delle banchine del Porto di Ancona

Nel pomeriggio del 6 gennaio, a causa delle avverse condizioni meteorologiche e in modo particolare al forte vento che soffiava da Nord Ovest, la nave passeggeri “Af Francesca”, iscritta al porto di Napoli e battente bandiera italiana, ha urtato violentemente contro la banchina 12 del porto di Ancona durante la manovra di ormeggio.

Tanta la paura a bordo, tra i più di 500 passeggeri imbarcati, ma per fortuna non si sono registrati feriti. Ad essere danneggiate, invece, sono state sia la banchina che la nave, che ha subito uno squarcio di circa tre metri sullo scafo, con lieve infiltrazione d'acqua.
Sono in corso accertamenti e studio di fattibilità della riparazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Prima esibizione dopo la strage di Corinaldo, Malika Ayane: «Non è facile per me»

  • Cronaca

    Ragazzi fuori dal coma, medici ottimisti: «Non si prospettano danni cerebrali»

  • Cronaca

    Strage in discoteca, Fedez polemico: «Sfera non doveva andare in quel posto»

  • Cronaca

    Paga l'escort dopo il sesso, poi la rapina e si riprende la somma pagata

I più letti della settimana

  • Terrore in discoteca, spray al peperoncino e si scatena il caos: ci sono dei morti

  • Vite schiacciate, ecco le le storie delle vittime

  • In fuga dalla discoteca del terrore, ipotesi cedimento balaustre: 6 morti e 10 feriti gravi

  • Strage in discoteca, i nomi delle vittime: la più piccola aveva solo 14 anni

  • La conferma che risolve il dubbio: «Sfera Ebbasta stava arrivando a Corinaldo»

  • Terrore in discoteca, i sopravvissuti: «Devastazione come in guerra, un orrore che non dimenticherò»

Torna su
AnconaToday è in caricamento