Incidente col parapendio: a Portonovo ferito un 47enne di Recanati

Una brutta botta, con escoriazioni e ferite lievi. Poteva avere conseguenze ben più gravi l'incidente occorso ad un quarantasettenne di Recanati che si è schiantato con il parapendio sugli alberi sopra Portonovo

Un'immagine del Monte Conero

Può ritenersi fortunato Michele Pierdomenici, l'uomo di 47 anni che si è schiantato col parapendio nel tratto di vegetazione sopra Portonovo.

L'uomo, invogliato dalle buone condizioni meteo, era decollato col suo parapendio nel primo pomeriggio nella zona del parcheggio per scendere a Mezzavalle. Qualcosa non è andato per il verso giusto  e al momento dell'atterraggio il malcapitato ha perso quota, schiantandosi sugli alberi.

Fortunatamente quando i sanitari della Croce Gialla sono giunti sul posto, il recanatese era riuscito a scendere comodamente dalla pianta, riportando solamente qualche lieve escoriazione.
Meno agevole invece, l'operazione dei Vigili del Fuoco che hanno dovuto faticare per liberare il parapendio dai rami.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Un male incurabile le ha spento il sorriso, la città piange Carla Fraboni

  • Perde il controllo, finisce fuori strada, si ribalta e resta in bilico sul muretto

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

Torna su
AnconaToday è in caricamento