L'esplosione della caldaia lo investe in pieno, operaio lotta tra la vita e la morte

L'incidente è avvenuto quando da poco erano passate le 11 di martedì mattina. Sul posto Carabinieri, Polizia, vigili del fuoco e 118

Vigili del fuoco e Polizia sul posto

Lotta per la vita l'operaio di 50 anni, rimasto gravemente ferito questa mattina all'interno della centrale termica dell'ospedale "Carlo Urbani" di Jesi. Per motivi ancora da accertare, è esplosa la caldaia, il cui portellone ha investito in pieno l'uomo. Sul posto intervenuti i Carabinieri, la Polizia, Icaro, il 118 ed i vigili del fuoco. Il locale è stato sottoposto a sequestro per le indagini soltanto nella parte interessata dall’incidente. Rimane comunque garantita la continuità del servizio.”

La dinamica

Un boato improvviso e la copertura della canna fumaria che vola a centinaia di metri di distanza. A raccontare quanto successo è stato Ivo Tittarelli, un residente di via Agraria, che abita a circa 200 metri dalla centrale termica del nosocomio cittadino. E' stato proprio lui a correre al vicino ospedale e allertare i soccorritori. Poco prima aveva sentito le grida di dolore provenire dalla struttura. A terra, a poca distanza da quel che rimaneva di una caldaia, un operaio di circa 50 anni, investito qualche minuto prima dalla terribile esplosione. Sul posto è subito intervenuta l'ambulanza della Croce Verde di Jesi che ha anticipato di qualche minuto l'arrivo dei vigili del fuoco e della Polizia locale. L'operaio, è stato intubato e trasportato in eliambulanza all'ospedale regionale di Torrette con un codice rosso. Le sue condizioni, viste anche le importanti ustioni riportate sul corpo, sono gravissime. La dinamica è ancora al vaglio degli investigatori che dovranno ricostruire cosa sia andato storto. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    «Signora, c'è un lavoro per lei» ma era un bluff. Nei guai un trio di truffatori

  • Cronaca

    L'auto va a fuoco mentre viaggia in città, paura per un automobilista

  • Cronaca

    La discoteca era un magazzino, documenti falsi per avere le licenze: indagata la Commissione

  • Cronaca

    Escherichia coli, divieto di consumo di cozze ad Ancona

I più letti della settimana

  • Mangiare pesce ad Ancona, i migliori 10 ristoranti del 2019: la classifica

  • Stroncata da una malattia, muore a 19 anni

  • Dramma della solitudine: trovato senza vita in cucina, era morto da almeno 10 giorni

  • Precipita dal terrazzo, un volo di 3 metri: imprenditore ricoverato all'ospedale

  • Mangiare carne ad Ancona, la classifica dei migliori 5 steakhouse del 2019

  • Precipita dal balcone sotto gli occhi dei vicini, donna in gravissime condizioni

Torna su
AnconaToday è in caricamento