Incendio in via Croce: studentesse scappano dalla finestra

Un misterioso incendio appiccato nel portone da ignoti ha costretto alla fuga tre studentesse universitarie, che impaurite dal fumo e dalle fiamme si sono buttate dalla camera da letto del primo piano

Ancona, via Benedetto Croce

Un misterioso incendio al civico 15 di via Benedetto Croce, all’1 e 30 di ieri, ha costretto alla fuga tre studentesse universitarie, che impaurite dal fumo e dalle fiamme si sono buttate dalla camera da letto del primo piano, a circa due metri e mezzo di altezza. A riportare la notizia è il Messaggero.

L’incendio è scaturito nel portone, davanti all’ascensore: qualcuno ha trascinato il cassonetto della raccolta della plastica che si trova fuori dalla palazzina e gli ha dato fuoco. Ad accorgersi delle fiamme la fidanzata di uno degli inquilini del terzo piano, che stava lasciando l’abitazione del suo ragazzo: quando ha visto il fuoco si è messa ad urlare per lo spavento, dando l’allarme. Le studentesse del primo piano si sono svegliate e quando hanno capito cos’era successo, essendo le più vicine all’origine dell’incendio e avendo la via di fuga principale bloccata dall’acre fumo della plastica bruciata, hanno deciso di uscire dalla finestra, approfittando di un gradone di cemento posizionato proprio sotto la finestra di una delle camere, un piccolo salto che non ha portato gravi conseguenze per nessuna di loro: fortunatamente stanno tutte bene. Gli altri inquilini si sono invece barricati in casa ad attendere l’arrivo dei pompieri.

Le fiamme hanno danneggiato l'impianto elettrico dell’ascensore e annerito le pareti della tromba delle scale, ma per fortuna non ci sono stati feriti. Secondo quanto testimoniato da una delle inquiline della palazzina, a mezzanotte (quando lei è andata a dormire) la situazione era ancora tranquilla. Sulla vicenda indaga la polizia: a quanto risulta il portone è stato in passato vittima di manomissioni e per questo non si chiude bene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento