Gigantesco incendio divora l'azienda, nube alta decine di metri

La nube è visibile anche a chilometri di distanza. Sul posto i soccorsi

CASTELFIDARDO - Spaventoso incendio alla ditta Tontarelli di Castelfidardo, azienda leader per la produzione di oggetti casalinghi in plastica. Le fiamme stanno divorando una parte della struttura, con una nube nera che si è alzata per decine di metri ed è visibile anche a chilometri di distanza. Non si conoscono ancora le cause che hanno scatenato il rogo. Sul posto i vigili del fuoco, le ambulanze del 118 ed i Carabinieri. Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Castelfidardo Roberto Ascani, che con un post sulla sua pagina Facebook ha raccomandato a tutta la cittadinanza di rimanere in casa e con le finestre chiuse. 

Il titolare in lacrime

«Grazie a tutti, ho visto dipendenti con le lacrime agli occhi. Un attaccamento forte alla nostra azienda che da 40 anni ha seminato e lavorato con serietà e rispetto. E' un dispiacere grande ma abbiamo superato l'alluvione, la ricostruiremo». E' visibilmente commosso Sergio Tontarelli, titolare dell'omonima azienda, che ha commentato il gigantesco incendio divampato alle prime luci dell'alba. Il rogo si è sviluppato in un'ala grande oltre 10mila metri quadri, dove erano stoccati prodotti finiti e semilavorati. Per fortuna nessun dipendente è rimasto ferito o intossicato.

VIDEO: DENTRO L'INFERNO, LA LOTTA DEI VIGILI DEL FUOCO
PERICOLO NUBE TOSSICA: CAMPIONAMENTI PER CHILOMETRI 
ESCLUSA LA DIOSSINA
IL TITOLARE IN LACRIME - VIDEO
IL VIDEO DELL'INCENDIO 
LE PAROLE DEL SINDACO
5 STELLE: «FORSE ESCLUSE SOSTANZE TOSSICHE»

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • E’ Milionario un garage ieri di Ferrari . Che chiudesse i dotti lacrimali che e’ Meglio .

Notizie di oggi

  • Cronaca

    L'anziana che assiste è in ospedale, badante svaligia l'appartamento e vende la refurtiva

  • Politica

    Operazione scuole sicure, ad Ancona più di 44mila euro: «La droga è un'emergenza»

  • Cronaca

    Finì in carcere per spaccio, ma quella non era droga: avvocati pronti a chiedere risarcimento

  • Cronaca

    La fidanzata lo lascia, tenta di irrompere in casa e picchia il compagno dell'amica di lei

I più letti della settimana

  • Gigantesco incendio divora l'azienda, nube alta decine di metri

  • Esce da casa e svanisce nel nulla, ritrovato morto nella notte

  • «Fatti gli affari tuoi, sono un carabiniere», ma non è vero e lo dice alla persona sbagliata

  • Choc tra i passanti, donna trovata morta su una panchina

  • Tontarelli, milioni di euro in fumo: serie di sequestri per arrivare alla verità

  • Accerchiata e presa a manganellate, rapina in pieno centro

Torna su
AnconaToday è in caricamento