Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Dentro l’inferno, i vigili del fuoco lottano contro il mostro di fuoco – VIDEO

 

100 mila litri d’acqua, forse di più. Tanto ha richiesto l’incendio che all’alba ha divorato i capannoni dell’azienda Tontarelli. I Vigili del Fuoco sono intervenuti intorno alle 5,30 di martedì con diversi mezzi tra autobotti e autogru e decine di uomini arrivati da tutta la provincia. Hanno ingaggiato un vero e proprio duello con le fiamme alte decine di metri. Il fuoco infatti è arrivato oltre il tetto della struttura e la colonna di fumo era visibile a chilometri di distanza. Le temperature sprigionate dall’incendio hanno toccato diverse migliaia di gradi centigradi e a rendere ancor più pericoloso il lavoro dei pompieri c’era anche il pericolo di cedimento dei pilastri di calcestruzzo e dello stesso tetto. 

L’acqua per domare le fiamme è stata prelevata anche da alcuni silos della stessa Tontarelli che si trovano in un plesso non toccato dal fuoco e anche da ditte esterne, ma non è ancora finita. I vigili del fuoco infatti monitoreranno anche nelle prossime ore il deposito di cenere e di fuligine, dove solitamente si nascondono possibili altri inneschi. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri, il sindaco di Castelfidardo Roberto Ascani e il personale dell'Arpam, quest'ultimo chiamato a monitorare la qualità dell'aria in conseguenza del rogo.
 

Potrebbe Interessarti

  • E' arrivata l'Apocalisse - GUARDA IL VIDEO

  • Paura al porto, il maltempo rompe gli ormeggi della nave: operai a bordo - VIDEO

  • Tromba d'aria, il giorno dopo: viaggio sulla riviera devastata - GUARDA IL VIDEO

  • La bomba d'acqua si avvicina e fa paura (timelapse) - VIDEO

Torna su
AnconaToday è in caricamento