Esplosioni e fiamme alte 10 metri, l'incendio devasta 1 tir e 9 auto: inferno in A14

La prima chiamata alla centrale operativa della Questura è arrivata alle 00,18. Sul posto sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale delle Marche che hanno bloccato il traffico da nord, per consentire l’arrivo dei vigili del fuoco

L'inizio dell'incendio

Prima solo delle scintille, come se il metallo bruciasse l’asfalto, poi le fiamme che prendono corpo nella parte posteriore dell’autoarticolato che trasportava 9 auto. Ad accorgersi il conducente del mezzo che, mentre spargeva un potente odore di bruciato in tutta l'arteri stradale, ha visto le fiamme dallo specchietto retrovisore e ha accostato subito il mezzo. Pochi secondi dopo infatti si sono propagate fiamme alte 10 metri insieme ad una colonna di fumo nero mentre le esplosioni rimbombavano a chilometri. E’ stato l’inferno.

Tir divorato dalle fiamme in autostrada, le immagini choc a 2 passi dal rogo – VIDEO

Tutto questo è accaduto ieri sera lungo il tratto autostradale A14 direzione sud, proprio in prossimità dell’uscita del casello Ancona sud. Era da poco passata la mezzanotte quando il tir ha cominciato ad avere problemi e ha accostato sulla corsia di emergenza, circa 200 metri prima dello svincolo per uscire al casello dorico, quasi sotto il cavalcavia. Sono subito scesi i due autisti diretti in Puglia per consegnare le auto. Uno dei due ha preso un estintore per tentare di soffocare le prime fiamme. Ma l’incendio era ormai maturo perché, in pochi minuti, è diventato un mostro indomabile che ha costretto i due camionisti ad allontanarsi. Dalla strada si è alzata una colonna di fumo nero e denso dentro la quale, come in un uragano, le reazioni chimiche davano vita ad una mitragliata di esplosioni sempre più potenti. 

La prima chiamata al 113 è arrivata alle 00,18. Sul posto la centrale operativa della Questura ha inviato le pattuglie della Polizia Stradale delle Marche che hanno bloccato il traffico da nord. A14 off limits per consentire l’arrivo dei vigili del fuoco di Ancona, entrati nella corsia percorrendo le due rampe di ingresso e uscita dal casello. I pompieri hanno affrontato il mostro di fuoco usando sia l’acqua che la schiuma, a due passi da quella che ormai era diventato un enorme blocco di fuoco, rischiando anche molto di fronte alle continue esplosioni sprigionate dai vari mezzi divorati dalle fiamme. 

Potrebbe interessarti

  • «Sai come se dice in Ancona?» I proverbi top del capoluogo marchigiano

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

  • Spiagge last minute a prezzi stracciati: basta un click con la startup anconetana

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • In porto c'è l'Andrea Doria, il caccia della Marina aperto al pubblico per le visite a bordo

  • La vacanza finisce in tragedia: giovane papà muore schiacciato da un quad

  • Chiedevano 70 euro a prestazione, scoperta la casa squillo sulla Flaminia

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

Torna su
AnconaToday è in caricamento